4 anni ago

Fast Paintings di Andrea Mancini

Andrea Mancini ‘Fast Painting’ (2013) 160×405 cm

Opening martedì 18 giugno 2013, ore 10,00
fino al 04 luglio 2013
Palazzina Monumentale, Fortezza Da Basso, Firenze

166 Arte è lieta di presentare FAST PAINTINGS, mostra personale di Andrea Mancini (Firenze, 1958) all’interno degli spazi della Palazzina Monumentale della Fortezza Da Basso, Sala stampa e sala Buyers, in occasione della manifestazione fieristica ‘Pitti Immagine Uomo n.84’.
Andrea Mancini espone una selezione dei suoi “Book Paintings”, nei quali gioca sul concetto del libro – oggetto esaltandone la sua inusitata ma contemporanea dialettica di elemento non comprensibile. Denaturandolo della sua funzione di narratore, il libro si trasforma in colore, carta, foglio, parallelepipedo contenete impronte di chi negli anni ne ha impresso la propria presenza. Distesi in modo scomposto su se stessi, scompaginati o armonicamente impilati in colonne che spaghi trattengono in insindacabili silenzi, essi si modellano nelle rappresentazioni come attimi fugaci, come visioni di viaggiatori che distratti ne raccontano frammentari ricordi. Si scompongono le pennellate di Mancini nei piccoli cammei di sequenze di testi strappati alle ore serali, dove il colore del tramonto annuncia la fine del giorno e apre le porte alla notte.
Micro istantanee di un macrocosmo che si compone nella descrizione o negazione di libri su cui la mente proietta una fine o un oltre fatto di un tempo che si rinnova nel coraggio di intraprendere o negare un viaggio culturale.
La mostra continua in una sorta di percorso eterogeneo tra le opere dell’artista presentando in anteprima la grande tela “Fast Painting” che dà il titolo all’evento e che con i suoi 4 metri x 2 di altezza costituisce uno dei pezzi più grandi del maestro fiorentino. Sarà la prima di un nuovo ciclo ispirato alla velocità ed al mondo dei centauri degli anni 60 e 70, che nei loro leggendari scafandri neri hanno affascinato e influenzato lo stile di generazioni di giovani e meno giovani, di appassionati veri o presunti ma tutti ugualmente concordi nel riconoscere la dimensione del mito di quei nuovi idoli in bianco e nero.
E sta tutto in questa moderna mitologia la chiave di lettura del percorso espositivo di questa mostra, centrata sulle simbologie di oggi e sulla diversa dimensione del tempo immortalato nelle immagini profonde e, solo in apparenza, così immediate di Andrea Mancini.

mostre personali e collettive
2013
Books paintings, Pitti Immagine 2013, Firenze – personale
2012
70s’ through 50s’, Mercurio Arte Contemporanea di Viareggio (LU) – collettiva
100% Recycling paintings, Galleria d’arte InVilla, Castiglioncello (LI) – personale
Il tempo della trasformazione, Pitti Immagine 2012, Firenze – personale
Ex-Libris, Le Murate Caffèletterario, Firenze – personale
100% Recycling, Merlino Bottega d’Arte / Mercurio Arte Contemporanea di Viareggio (LU), Firenze – personale
Affordable Art Fair, Collezionando Gallery, Milano – personale
2011
Artisti Italiani in Cina, Italy Point, Pechino – personale
I Maledetti Toscani a Vittoria, Antica Centrale Elettrica, Vittoria (Rg) – collettiva
Lenta Mente, Merlino Bottega d’Arte, Firenze – collettiva
2009
I pittori del Neoesistenzialismo, Torre Matilde, Viareggio (Lu) – collettiva
2008
I sette vizi capitali, Galleria Spagnoli / Valtur, Ostuni (Br) – personale
2006
Pittori in trincea, Archivio di Stato, Firenze – collettiva
Verso un nuovo Esistenzialismo, Palagio di Parte Guelfa, Firenze – collettiva
2003
Ricordando Caruso, Villa di Bellosguardo, Firenze – collettiva
Evangeliarium, Museo Diocesano, Firenze – personale
2000
Millennium Era, Centro Cultura Internazionale, Tokyo – collettiva
Andrea Mancini Pinxit, La Soffitta, Sesto Fiorentino (Fi) – personale

www.andreamancini.it

Written by Stefania

Nata a Treviso, art director e fondatrice del marchio Brunellesca You Art, ha svolto l’attività di creativa pubblicitaria e promoter artistica. Vive e lavora a Firenze.

Categories Mostre Exhibitions

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *